Il Provvedimento n. 311557 del 23 settembre 2020 proroga nuovamente il termine per l’adesione al servizio di consultazione delle fatture elettroniche: 28 febbraio 2021.

Il Garante della Privacy ha concesso infatti all’Agenzia delle Entrate un maggior termine per implementare adeguate misure di sicurezza per il trattamento dei dati contenuti nelle fatture elettroniche, che verranno utilizzati dalla Guardia di Finanza e dall’Agenzia delle Entrate per le attività di loro competenza.

Il Provvedimento introduce anche una importante novità per chi trasmette e riceve fatture tramite “web service”: può essere chiesta la ritrasmissione delle fatture in mancato recapito, tramite il nuovo servizio di “quadratura e reinoltro”.

Per l’esercizio del diritto alla detrazione dell’IVA, in questo caso, la data di ricezione del documento corrisponde alla data in cui la fattura elettronica viene ricevuta dal sistema del soggetto che ne richiede la ritrasmissione.

Leggi il Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate