Come preannunciato è previsto per questa mattina il decreto che dovrebbe, tra le altre disposizioni allo studio, rinviare al 20 marzo i versamenti previsti per oggi 16 marzo.

Dalle prime bozze circolate ieri, il provvedimento prevede per tutti il differimento dei versamenti in scadenza oggi.

Per gli esercenti attività di impresa, arti o prefessioni con ricavi o compensi non superiori a 2 milioni di euro nel precedente periodo d’imposta (2019), si sta prevedendo un differimento dei versamenti per un periodo maggiore.

Non appena verrà pubblicato il testo ufficiale del provvedimento, lo studio provvederà ad aggiornare l’informativa.